23 giugno 2006

Capitolo XVII : Sulle tracce della Volpe

"Dai forza! Perchè non vai più veloce! Voglio vedere cosa succede"
A Sergej non piaceva quando Grigor andava troppo forte.
"Caro Sergej, non capirai mai. Sono le 4 di notte, le strade sono vuote e l'asfalto è tutto per me. Markus andrà ai 30 all'ora con questa macchina, che invece deve essere soddisfatta, come una bella donna."
"Grig, per te anche la Vodka dev'essere soddisfatta come una bella donna"
"A proposito, dici che abbiamo fatto bene a lasciare Rosana da Derek? Che si è messa in testa?" chiese Grigor.
"A me lo chiedi? Quella ha tutti i suoi trick mentali ed esoterici che le fanno avere le sue intuizioni geniali, magari le sarà venuto in mente qualcosa..."
"Sarà..."
Appena Grigor fu vicino al B.I.T.E. si mise a sondare con lo spirito i suoi fratelli, e quello che avvertì non gli piacque. Markus era ferito pesantemente, vicino al Locus nell'intento di rigenerarsi tramite l'essenza, Grigor poteva ancora avvertire la Furia che si era accesa in lui, mentre Anya era sul tetto.
"Ma che cazzo è successo?" Grigor accelerò. "Hey Grig, guarda! Quelli siamo noi che partiamo dal B.I.T.E., sei riuscito a tornare indietro nel tempo!" Grigor ignorò la squallida battuta di Sergej, e accelerò ancora.
Arrivarono trovando Markus che era appena salito dallo scantinato, il corpo fasciato ed una larga benda in testa.
"Divertiti in disco?"
"Markus, ma che è successo?"
"Niente di che, sono inciampato sopra una raffica di Kalashnikov"
"Ecco! Te l'avevo detto di non lasciarle in giro quelle raffiche, hai visto?" "Sergej, per cortesia...Markus spiegati."
"Uno dei tuoi Spetsnaz è venuto a farci visita stanotte, dopo l'orario di chiusura, e sono certo che è stato qui anche quando il locale era aperto. Cercava qualcosa."
"E' stato qui? E adesso dov'è?"
"Quale delle due parti?"

Grigor rimase quasi stupito nel vedere il macello che era diventata la soffitta. Anya era intenta a ripulire il sangue nel modo migliore che poteva."Dov'è Rosana? Avrei bisogno del suo tocco femminile qui.." chiese Anya.
"Beh, il suo tocco femminile ora ci serve a casa del Detective Derek" rispose Sergej.
"Già, poi me la dovete rispiegare bene sta storia" continuò Markus "Comunque, Grigor, cosa mi dici, può essere lui uno dei due?"
Grigor si avvicinò alla parte con la testa, guardò attentamente quello che rimaneva della corporatura, e saggiò la sua fragranza. "Si, è uno dei due, probabilmente quello che si faceva chiamare Polvere"
"Polveri, Volpi Grigie, Generali, Mercanti...Ma che ha in testa la gente? Ma i nomi non si usano più, cazzo...?"
"Una volta tanto il tuo sarcasmo è appropriato, Sergej" commentò Markus.
"Non era solo..." Grigor puntava lo sguardo verso la porta d'uscita che dava sul tetto.
"Cosa?" Markus gli si avvicinò
"Non era solo, ti dico, sento l'odore dell'altro, provenire da fuori! Quanto tempo fa è successo sto casino?"
"Mezz'ora, pressapoco."
"Allora potremmo essere ancora in tempo!" Grigor mutò in Urshul e si mise a rincorrere la nitida scia di odore che percepiva
"E voi due cosa aspettate? Forza andate con lui!" ordinò Markus
"Dobbiamo sinceramente rivedere i ranghi del branco, sai Markus?" disse Sergej mentre mutava a sua volta in Urshul.
La notte era ancora lontana dall'essere finita.

7 Commenti:

Blogger magotom ha detto...

Sergej non ha tutti i torti.....


PS:
ehiu master ma come mai i nomi di generale, colonnello, mercante engano sempre in mente a noi master!!! :-))))


Cmq bella davvero...complimenti

10:54 AM  
Blogger Z3RØ ha detto...

E' sicuramente un caso ^^

Novità : appena il blog si ripopola un poco farò un nuovo sondaggio.

"Qual'è il tuo capitolo preferito?"

11:06 AM  
Blogger Magister ha detto...

Volpe Grigia sto arrivando

MWHAUAHAUHAUHAUAHUAHUAH

11:55 AM  
Blogger Z3RØ ha detto...

Magister ha detto...
Volpe Grigia sto arrivando

MWHAUAHAUHAUHAUAHUAHUAH



ASD :D

12:07 PM  
Anonymous Sergej ha detto...

be che vi aspettavate le parole feriscono più delle spade^^ e cmq in effetti dopo l'ultima seduta o constato come anche un bel AK47 faccia il suo porco lavoro al posto delle parole^^

3:36 AM  
Blogger magotom ha detto...

Master incomincio a rileggermeli!
Cmq so già più o meno quale!

Sergej si le aprole feriscoo eccome (eppoi quando uno ha ragione ha ragione!)

Cmq si, l'AK47 è sempre un ottimo paciere! :)))))))

11:26 AM  
Anonymous Anonimo ha detto...

L'avventura sembra proprio bellissima! e..
è narrata davvero benissimo!

2:28 PM  

Posta un commento

<< Home